Allarme rincari nelle bollette delle PMI: la soluzione di Confartigianato

Nel 2018, la bolletta elettrica delle piccole e medie imprese rischia di subire un notevole aumento (fino a 1,2 miliardi di euro) per effetto degli sgravi sugli oneri generali di sistema alle grandi industrie energivore, previsti dalla Legge Europea varata a metà novembre dal Parlamento.

Eugenio Massetti (Delegato per l’Energia di Confartigianato) ci tiene a segnalare che tali agevolazioni saranno finanziate con aumenti a carico dei piccoli imprenditori.

Si rischia una vera e propria stangata – sottolinea – che si andrebbe ad aggiungere ai maggiori costi che le piccole imprese già pagano oggi a causa dell’assurda disparità di trattamento nella distribuzione degli oneri generali di sistema: consumano il 25% di energia e pagano il 35% degli oneri, per una cifra complessiva che nel 2016 è arrivata a 5,6 miliardi di euro”.

Confartigianato esprime forte preoccupazione per gli effetti di questi rincari sulle piccole imprese, in una fase in cui sono fortemente impegnate a cogliere i segnali della ripresa; proprio i settori manufatturieri a maggiore concentrazione di micro e piccole imprese stanno trainando il nostro export con una crescita del 5,6% negli ultimi 12 mesi.

La nostra Associazione garantisce alle imprese in questione, la possibilità di risparmiare sulla bolletta elettrica attraverso il proprio consorzio C.En.P.I.

C.En.P.I.Confartigianato Energia per le Imprese – nasce nel 2003 su iniziativa delle Associazioni territoriali di Confartigianato per rispondere alle esigenze delle aziende artigiane associate ed offrire un supporto affidabile sul tema energia. Ogni anno, confrontiamo e selezioniamo gratuitamente le offerte migliori e più trasparenti sul libero mercato da proporre alle nostre imprese.

Grazie all’economia di scala, il Consorzio è in grado di ottenere tariffe vantaggiose, trattando con i principali fornitori nazionali con l’obiettivo di ottenere offerte dedicate alle proprie imprese, scegliendo il contratto migliore per ciascuna tipologia di utenza.

Aderire a C.En.P.I. è facile e gratuito; l’impresa aderente può sfruttare tutti i vantaggi derivanti dal nostro servizio:

  • non è necessaria alcuna variazione all’impianto
  • nessuna interruzione di fornitura di energia elettrica
  • disbrigo pratiche ed assistenza costante e gratuita sulle fatture di energia elettrica
  • consulenza per la risoluzione dei problemi di natura tecnica, mediante un’unica persona di riferimento all’interno della nostra Associazione
  • analisi dei risparmi conseguiti

Per verificare il tuo risparmio e saperne di più, contatta il Sig. Pablo Scaccabarozzi (mail: pablo.scaccabarozzi@confam.org, telefono: 0331 529347).