CHIARIMENTI DEL SERVIZIO TECNICO CENTRALE IN MERITO ALL’APPLICAZIONE DELL’ UNI EN 1090-1

Il Servizio Tecnico Centrale (Consiglio Superiore del Lavori Pubblici) ha emanato un documento contenente chiarimenti in merito all’ applicazione della norma europea armonizzata EN 1090-1 per i materiali e i prodotti in carpenteria metallica ad uso strutturale e la sua interazione con il DM 14.01.2008 (Norme Tecniche per le Costruzioni).

La UNI EN 1090-1 prevede per tutti i prodotti in carpenteria metallica rientranti nel campo di applicazione la obbligatorietà, dal 1° luglio 2014, della marcatura CE ai fini della loro commercializzazione.

Si tratta di un documento auspicato dalla confederazione e che fa seguito all’incontro avvenuto con il STC lo scorso 8 maggio presso la nostra sede nazionale. Viene confermata ufficialmente dalle istituzioni preposte che il fabbricante di elementi di carpenteria metallica per uso strutturale, qualora in possesso della marcatura CE per tali prodotti sulla base della UNI EN 1090-1, non necessita dell’attestato di qualificazione rilasciato dal STC ai sensi dei capitoli 11.3.4.10 e 11.3.1.7 del DM 14.01.2008.

Per quanto riguarda la definizione di elemento strutturale (campo di applicazione della UNI EN 1090-1) il STC, che aveva evidenziato come anche altri stati membri hanno incontrato difficoltà nella sua interpretazione, ha confermato che è in discussione, in ambito UE, uno specifico documento chiarificatore che dovrebbe essere discusso nei prossimi giorni e dovrebbe contribuire ulteriormente a chiarire questo aspetto. Essendo la EN 1090-1 una norma armonizzata europea il Servizio ritiene opportuna una prima interpretazione a livello comunitario.