Dal 1° giugno regole più semplici per cambiare il fornitore di elettricità

Dal 1° giugno sarà più semplice e veloce cambiare il fornitore di energia elettrica grazie al Sistema Informativo Integrato che gestirà in modo centralizzato tutte le operazioni per il cambio. Il Sistema Informativo Integrato è una banca dati nazionale gestita da un soggetto ‘terzo’ rispetto ai vari operatori. E’ stato avviato dall’Autorità per l’energia per rendere più trasparente ed efficiente lo scambio di informazioni tra chi opera nei settori dell’elettricità e del gas.

Con le nuove regole, quando il cliente deciderà di cambiare fornitore dovrà confrontarsi solo con il venditore, vale a dire l’azienda scelta per la nuova fornitura. Questa, da parte sua, non dovrà più interfacciarsi con l’ex fornitore dell’utente, ma direttamente con il Sistema Informativo Integrato, dal quale potrà recuperare i dati necessari all’attivazione del servizio, senza il rischio di possibili intralci durante il percorso.

Il Sistema informativo integrato avrà l’obbligo di tutelare l’utente durante il cambio di fornitore di energia elettrica, garantendogli tempi certi, che saranno ridotti a tre settimane rispetto al mese attuale.

Ricordiamo che, presso l’associazione, è attivo il Consorzio CENPI che permette risparmi sia alle imprese che alle famiglie.