Regione Lombardia adotta modulistica edilizia unificata e standardizzata

La Giunta di Regione Lombardia ha approvato la nuova modulistica edilizia unificata, procedendo all’adeguamento dei contenuti informativi dei moduli unificati nazionali sulla base delle peculiarità normative regionali e di settore della Lombardia.

Tutta la nuova modulistica è stata approvata con un unico provvedimento, comprensivo di tutti i moduli, incluso il Permesso di costruire, anticipando i tempi previsti dall’Accordo del 6 luglio 2017 in Conferenza unificata.

Qui è possibile scaricare la dgr 6894/2017 con tutti i relativi allegati che qui riassumiamo:

Allegato 1: Comunicazione di Inizio Lavori (CIL),
Allegato 2: «Modulo unico» da compilare a cura del titolare per:
Comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA),
Segnalazione Certificata di inizio attività (SCIA),
Segnalazione Certificata di inizio attività alternativa al permesso di costruire (SCIA ALTERNATIVA),
Istanza del Permesso di Costruire;
Allegato 3: Relazione tecnica di Asseverazione da compilare, a cura del professionista, per:
Comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA),
Segnalazione Certificata di inizio attività (SCIA),
Segnalazione Certificata di inizio attività alternativa al permesso di costruire (SCIA ALTERNATIVA),
Permesso di Costruire (PdC),
Allegato 4: Soggetti coinvolti,
Allegato 5: Comunicazione di fine lavori,
Allegato 6: Comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA),
Allegato 7: Segnalazione Certificata di inizio attività (SCIA),
Allegato 8: Segnalazione certificata di inizio attività alternativa al Permesso di Costruire (SCIA ALTERNATIVA),
Allegato 9: Permesso di Costruire (PdC),
Allegato 10: Segnalazione Certificata per l’Agibilità (SCIA per l’AGIBILITA’).

I Comuni lombardi dovranno provvedere all’adeguamento, adottando la nuova modulistica; con questa delibera, infatti, vengono abrogati tutti i moduli regionali approvati precedentemente con deliberazioni della Giunta regionale n.3543 dell’8 maggio 2015, 4601 del 17 dicembre 2015, 5909 del 28 novembre 2016.

Per garantirne la massima diffusione, la nuova deliberazione e i relativi allegati saranno pubblicati sul sito web istituzionale di Regione Lombardia e notificati a tutti i Comuni lombardi.