Istituito il “Super Bonus Occupazione – trasformazione tirocini”

Nell’ambito del Programma “Garanzia Giovani” è istituito l’incentivo denominato Super Bonus Occupazione – trasformazione tirocini. L’INPS è competente della completa gestione del Super Bonus. I destinatari del Super Bonus Occupazione (art. 2 Decreto 16/2016) sono i datori di lavoro che assumono un giovane che abbia svolto, ovvero stia svolgendo, un tirocinio curriculare e/o extracurriculare nell’ambito del Programma “Garanzia Giovani”, purché avviato entro il 31 gennaio 2016. L’incentivo è riconosciuto per le assunzioni a tempo indeterminato (compreso l’apprendistato), effettuate dal 1° marzo 2016 e fino al 31 dicembre 2016, nei limiti delle disponibilità finanziarie allocate.

Il Super Bonus Occupazione è autorizzato ove sussistano le seguenti condizioni:

  1. il tirocinio curriculare e/o extracurriculare oggetto della trasformazione in rapporto di lavoro a tempo indeterminato sia finanziato con risorse del Programma “Garanzia Giovani”;
  2. il giovane che ha svolto ovvero svolge il tirocinio, all’inizio del percorso, sia in possesso del requisito di NEET.

L’importo dell’incentivo (art. 4) è determinato dalle differenze territoriali e dalla classe di profilazione assegnata al giovane dai Centri per l’Impiego o dagli altri servizi competenti al momento della presa in carico, come segue:

  • 3.000,00 euro (bassa);
  • 6.000,00 euro (media);
  • 9.000,00 euro (alta);
  • 12.000,00 euro (molto alta).

L’incentivo è fruibile in 12 quote mensili di pari importo e in caso di conclusione anticipata del rapporto di lavoro, il Super Bonus Occupazione è proporzionato alla durata effettiva dello stesso. Il Super Bonus Occupazione è inoltre cumulabile con altri incentivi all’assunzione di natura economica o contributiva non selettivi rispetto ai datori di lavoro o ai lavoratori.

Il controllo della sussistenza dei requisiti indicati nel Decreto è rimesso all’INPS e potranno essere effettuati con metodologia campionaria.