VALUTAZIONE dei RISCHI D: Lgs. 626/94


   

COSA PREVEDE LA LEGGE
Con l’entrata in vigore del D. Lgs. n° 626/94 sono state attuate nel nostro Paese le direttive dell’Unione Europea, riguardanti il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

L’obiettivo della normativa è quello di valutare tutti i rischi presenti in azienda, e verificare le misure preventive e protettive adottate per evitare o ridurre l’insorgenza dei rischi. Le disposizioni di maggior rilevanza che le imprese con lavoratori dipendenti devono attuare sono:

– la valutazione dei rischi;
– la valutazione del rischio incendio;
– la nomina del responsabile del servizio di prevenzione e protezione ed effettuazione dell’apposito corso di formazione (per le nomine dopo il 01/01/97);
– la nomina del medico competente;
– la formazione per lavoratori, incaricati antincendio, primo soccorso;
– la valutazione del rischio per il minore.

MODALITA’ di EROGAZIONE del SERVIZIO
L’UFFICIO AMBIENTE provvederà ad inviare presso le imprese tecnici qualificati per l’effettuazione del sopralluogo (è importante la presenza durante il sopralluogo di un responsabile che possa fornire tutte le informazioni e la documentazione necessaria). Successivamente il tecnico redigerà la relazione e la documentazione a norma di legge che verrà consegnata direttamente all’imprenditore presso l’Ufficio Ambiente.